Home / Mentalità / Nijukun

Nijukun

Spirito prima, tecnica dopo

Lo spirito viene prima della tecnica Gijutsu yori shinjutsu Come potremmo definire lo Spirito ? E’ quella componente considerata sotto infiniti punti di vista. Ogni disciplina cognitiva dell’uomo ne ha una definizione sua. Talvolta in ambito religioso vuole intendere una parte di noi propriamente chiamata anima, la scintilla divina che ...

Read More »

Conosci prima te stesso, poi gli altri

Nosci te ipsum, conosci te stesso Mazu jiko wo shire, shikoshite tao wo shire. Conosci prima te stesso, poi gli altri. Riportiamo un brano della famosa opera di Sun Tsu, “l’Arte della Guerra”: Conosci il nemico e conosci te stesso: in cento battaglie non sarai mai in pericolo. Se conosci ...

Read More »

Il karate è dalla parte della giustizia

Giustizia e Arti marziali a confronto Nakae Toju, samurai che visse nel 600′, a prescindere dalla sua concezione derivante dal confucianesimo, aveva una certa idea di Giustizia che in questa sede è opportuna citare: Cultura è un altro nome per indicare la via dell’Umanità, marzialità è un altro nome per ...

Read More »

Iniziativa, non attacco

Parliamo del famoso Karate ni sente nashi, uno dei principi più cari a Funakoshi, evitare un attacco sconsiderato Si suole dire che nel karate gli arti propri o dell’avversario vadano considerati come vere e proprie spade. Partendo da questa opinione, possiamo riflettere sul fatto che possiamo essere artefici di vita ...

Read More »

Il karate-do comincia e finisce col saluto

Il primo dei venti principi del Nijukun e l’importanza del saluto come attitudine verso gli altri “Non dimenticare che il karate-do comincia e finisce con il saluto” 空手道は礼に始まり礼に終る事を忘るな “Karate-do wa rei ni hajimari, rei ni owaru koto a wasaru na” Comincia così l’eredità di Sensei Funakoshi, il primo passo per ...

Read More »

Nijukun e Dojokun

Principi, norme guida, l’eredità spirituale del Maestro, senza la quale l’Arte è misero allenamento del corpo Il padre del Karate Shotokan, Gichin Funakoshi, dopo tutta una vita passata all’insegnamento della disciplina, sentì che dopo di lui il suo modo di interpretare con rettitudine l’Arte, potesse venire meno o modificarsi col ...

Read More »