Home / Studio / Kihon / Cos’è il kihon ?

Cos’è il kihon ?

Nella cultura giapponese, essere preparati prima di affrontare qualcosa è tutto. Quante volte ci ritroviamo in situazioni dove non sappiamo mettere mano perché ci sentiamo insicuri o quante volte andiamo a “provare” esami universitari anche non avendo studiato bene, ma sfidiamo la sorte ? Prima di intraprendere un progetto non c’è bisogno di fare calcoli millimetrici, ma di essere e sentirsi pronti. E in che modo possiamo, se non avendo delle solide basi che ci permettono di affrontare qualsiasi cosa ? Kihon è questo. 

Kihon è tradotto in italiano letteralmente come studio dei fondamentali, se prendiamo i caratteri che formano la parola possiamo vedere che:

kihon kanji Il carattere a destra Ki significa fondamenta, radici. L’ideogramma in questione è formato da due parti: una che rappresenta la Terra e l’altro che rappresenta l’Inizio.

 Mentre quello a sinistra Hon significa base, se notiamo esso rappresenta proprio un albero che affonda salde radici nel terreno.

 

Per assemblare il tutto possiamo rozzamente dire che “è l’inizio per piantare l’albero nel terreno”, che rende proprio l’idea di fondamenta solide senza le quali non si può crescere, non c’è terreno che possa sperimentare l’alto (e la crescita) senza albero e non c’è albero che possa sussistere senza un terreno dove poggiare, basi senza le quali non si può costruire qualcosa di duraturo.

tumblr m6t1fzRFj61rquqr8Così per migliorare incessantemente nella disciplina occorre studiare i movimenti base, sia in modo dinamico che “sul posto”, scoprendo la potenza che si genera dall’uso delle anche. Di solito le tecniche vengono eseguite in modo lineare, in avanti e indietro, ma nulla vieta uno sviluppo nelle 8 direzioni fondamentali. Possiamo quindi apprendere sulla postura, sulle posizioni, sui giusti carichi di peso, velocità di esecuzione, equilibrio e tanto altro. Si allena così l’attacco e la difesa scaricando i colpi nel vuoto, ma è sempre possibile applicare le tecniche o le combinazioni di tecniche con un uke (praticante “avversario” che non in modo passivo ci permette di eseguire la tecnica studiata). Ripetendo molte volte le tecniche in modo non meccanico, e con kime è possibile assimilarle così che vi sia un vero e proprio studio.

About Karatesen

Sulla Via del nebuloso Do.

Check Also

Esercizio di kihon 2

Questi esercizi di kihon sono un mix fra la capacità di equilibrio e quella di ...

Lascia un commento