Home / Riflessioni / Le ganasce dello spirito

Le ganasce dello spirito

Tutti noi siamo guidati inesorabilmente dalle nostre esperienze, l’esperienza in sé è qualcosa da cui non ci si può allontanare, persino ora che scrivo aggiungo un altro tassello alla storia della mia esistenza.

cateneIn sostanza il nostro modo di relazionarci, di pensare e di agire si forgia attimo dopo attimo, siamo in continuo mutamento di alcuni stati dell’essere e in continuo rafforzamento di altri. Tuttavia la maggior impronta, quella che farà bella compagnia al nostro inconscio, la si è avuta nell’infanzia. Se comprendiamo che in fondo quello che siamo di base fa parte di circostanze che il fato, i genitori, gli insegnanti ci hanno costruito intorno, questo è davvero un gran passo avanti.

Di solito la gente si ritrova con fedi e convinzioni di ogni tipo (religiose, politiche, sportive ecc…) senza distinguere con chiarezza il perché e il come ci si ritrova con tali personalissime “verità assolute”, gente di questo tipo si ritrova buttato in mezzo alla vita con una croce, una bandiera, un emblema sulle spalle e non sa perché, sa solo che cambiare costa fatica e dunque se fino a quel punto tutto è “filato liscio” meglio lasciar correre.

Ebbene, non è tutto filato liscio.

 

Tendiamo a considerare una persona di gran carattere colui che mantiene le stesse idee per l’intera durata della sua esistenza, ma io dico, di mali più grandi è difficile immaginarseli. Più si è radicati nelle proprie idee e meno si tende a rispettare altrui opinioni, come si può facilmente trarre esempio dal mondo religioso e sportivo tanto per citarne un paio.

Quel che cerco di dire è che una volta compreso che le nostre convinzioni in fin dei conti non hanno strutture solide su cui reggersi capiremo che la persona da stimare sarà colui che è ancora capace di cambiare nonostante abbia portato per anni lo stesso vessillo, colui che avrà il coraggio di osservare con spirito neutro.

Bisogna lasciare sempre la porta aperta al dubbio altrimenti le nostre convinzioni agiranno da ganasce per lo spirito, impediranno l’evolversi e il progredire nel senso più ampio, saranno l’inizio di ogni conflitto. Il dubbio è il motore che ci spinge alla ricerca e dunque alla continua scalata verso un uomo migliore, superiore.

Come racconta una storiella:

Solo gli idioti non hanno dubbi!
Ne sei sicuro?
Certo

About Karatesen

Sulla Via del nebuloso Do.

Check Also

Nati per combattere

Istinto, ragione e dimensione del combattimento Perché l’uomo combatte ? Parto diritto, senza affanno verso ...

Lascia un commento