Home / Tecniche / Principi / Tecniche da vecchi

Tecniche da vecchi

Tecniche da vecchi

anziano incredibile flessioniTitolo bizzarro non credete? Cosa intendo io per tecniche da vecchi?

Bene, vi ci porto con calma. Cerchiamo di fare un po’ di introspezione, tranquilli, niente di complicato, vorrei che pensaste a tutto il vostro repertorio tecnico, a ciò che siete realmente in grado di fare e di applicare.

Fatto? (si lo so, sembra art attack) Perfetto, ora tenete da parte il risultato di tale esame di se stessi e cerchiamo di ragionare su di un fatto prima di far luce su queste tecniche alle quali mi riferisco.

L’obiettivo di un’arte marziale, oltre a forgiare una forte costituzione fisica, mentale e spirituale, è quello di aver la capacità di sconfiggere l’avversario. Per sconfiggere non intendo battere ai punti o magari anche per knockout, quello è sport e dunque tra gli obiettivi si dà in maniera più o meno marcata importanza all’incolumità dell’avversario (per chi stesse pensando alla crudeltà delle MMA gli dico che molti colpi son proibiti anche lì, c’è un arbitro e l’ambulanza pronta, cosa che in un contesto reale e non realistico non accade).

 

Dunque per sconfiggere parlo proprio di aver le potenzialità di eliminare in senso fisico il nostro avversario, so che c’è un’etica che vieta di fare uso della marzialità in maniera impropria e che ha sviluppato altri metodi non meno cruenti per dissuadere l’attaccante senza porre fine alla sua vita (vedasi le leve articolari ad esempio), ma quella è una forma avanzata dell’arte e in ogni caso il pieno controllo che dovremmo avere ci deve permettere di ragionare in maniera razionale (agire secondo un istinto forgiato in allenamenti razionali è più corretto) e prendere la giusta decisione, dobbiamo rispondere prontamente col dialogo, la fuga, lo scontro in base le circostanze.

anziano bambino arti marzialiA lungo i Maestri si domandavano sul come rendere la propria arte a mani nude la più letale possibile, e ci riuscirono largamente a dir la verità, ciò che nell’attualità sta andando via via perdendosi è il senso del tempo. Mi spiego meglio, avete presente l’analisi che avete fatto su voi stessi poco tempo fa? Quante di quelle tecniche sarete in grado di eseguire e applicare in età avanzata?

Stiamo perdendo il senso del tempo poiché le nostre tecniche sono sempre più sportive, ora si sa che generalmente nello sport verso i 35 anni si è già vecchi, dunque il calo progressivo di forza fisica, velocità e riflessi fa si che si termini lo sport, che quasi sempre mira a sollecitare moltissimo l’intero corpo. Fin qui niente da obiettare, chi vuol fare sport lo faccia in santa pace, il guaio è quando si crede di fare un’arte marziale allenando tecniche sportive!

E allora via di ushiro geri jodan, yoko tobi geri e perché no, chi ne è capace farà persino un salto mortale prima di una tecnica. Guardiamoci in faccia, sarete in grado di applicarle in età avanzata? Nella realtà di uno scontro quanto ci è utile uno yoko tobi geri? Sia chiaro, non sto rinnegando queste tecniche, allenarle può essere utile a migliorare molto le proprie condizioni coordinative e fisiche, però è ora di pensare già da adesso a dare più enfasi a quelle tecniche immediate e di facile esecuzione, quelle tecniche che saremo in grado di eseguire efficacemente anche in età avanzata, quelle che io chiamo le tecniche da vecchi!

Ogni arte che si rispetti non ha declino nel corso della vita, la musica, la pittura, la scultura tanto per citarne alcune permettono a chi le pratica di perfezionarsi fino alla fine dei suoi giorni.

Qualcuno potrebbe dire: ma non si tratta di utilizzare il corpo in queste arti! Rispondo dicendo che uno studio del kyusho jutsu (arte dei punti di pressione anatomicamente sensibili), dei principi fisici, fisiocinetici, mentali e spirituali sono l’ideale per raggiungere vette sempre più alte man mano che si avanza con l’età.

Un colpo sorretto da una postura adeguata, dal mushin, colpendo un punto di pressione è possibile anche in età avanzata, anzi solo! Poiché padroneggiare i principi, il mushin e il kyusho jutsu implica i sacrifici di una vita, però credo sia ora di iniziare da subito !

About Marco Grastolla

Check Also

Colpi e matematica

Numero aureo e arti marziali Premessa: dopo la disquisizione puramente matematica, ciò che troverete riportato ...

Lascia un commento