Home / Salute e Stretching Esercizi / Stretching / Rilassamento in posizione eretta e distesa

Rilassamento in posizione eretta e distesa

PRE e PRD sono il punto di partenza per eseguire bene tutte le tecniche di allungamento e di stretching

posizione rilassamento eretta

La posizione di rilassamento eretta (o PRE)

Stando in piedi per eseguire la PRE bisogna:

  1. Distanziare i piedi più o meno di 20 cm (consigliabile la larghezza delle spalle)
  2. Stendere le dita dei piedi
  3. Tenere i piedi in modo quasi parallelo (motivo: punto 4)
  4. La distanza degli alluci è minore della distanza fra i talloni

Consigli e sensazioni

Guardando la figura al lato, avendo cura di guardare la direzione delle frecce, eseguiamo 6 respiri profondi e più lunghi di quelli che facciamo di solito.

Sentiamo accadere dentro di noi queste determinate sensazioni e accompagniamole:

– Come se qualcuno ci stesse tirando per la sommità del capo dai capelli

– Le spalle si allargano

– Ad ogni respiro che i polsi diventano pesanti insieme ai gomiti.

– Il nostro peso “scarica” sul suolo tramite i talloni,  la parte esterna (taglio) del piede e la base dell’alluce.

– L’osso del coccige (volgarmente detto “osso sacro”, l’ ultimo osso della colonna vertebrale) si allunga verso il basso perpendicolarmente al suolo, immaginando una corda come suo prolungamento, e che qualcuno la tiri verso il basso.

Ci dobbiamo quindi sentire allungati verso l’alto e tirati verso il basso, questo non fa che distendere la nostra schiena e allentare quei fastidiosi dolori che sentiamo a livello lombare. Manteniamo la posizione per 6 respiri, e sentiamoci espandere in tutte queste direzioni contemporaneamente, senza sforzo, senza pensare troppo, solo rilassandoci.

posizione rilassamento distesa La posizione di rilassamento distesa (o PRD)

Per eseguire la PRD stendiamoci al suolo e sdraiandoci sul dorso.

  1. Pieghiamo le ginocchia
  2. Divarichiamo i piedi
  3. Allineamo piedi, ginocchia e fianchi

Ora come la posizione della PRE occorre che:

 – Incrociamo le braccia, in una sorta di abbraccio a se stessi, lungo il torace tenendole più rilassate e morbide possibile

– Portiamo il mento verso il petto per allungare la nuca, ciò però deve avvenire senza che si inarchi il collo, se dovesse succedere, prendiamo una piccola asciugamano o cuscino e poniamolo sotto alla testa.

 – Se trovate difficoltà di equilibrio potete ravvicinare di poco le ginocchia, con la pratica diverrà tutto più naturale.

– Fate durare la posizione almeno 15 espirazioni (profonde e lunghe come l’altra posizione).

– Ad ogni espirazione sentite il bacino  e parte bassa della schiena che “cadono”, “sprofondano” nel terreno, sentite il vostro ombelico che vuole raggiungere il suolo passando per la pancia.

– Sempre respirando sentite le scapole che pian piano si allargano, la nuca arriva a stendersi fino al pavimento e la distanza fra le orecchie aumenta.

About Karatesen

Sulla Via del nebuloso Do.

Check Also

Colonna vertebrale 2

Ulteriori esercizi per la colonna vertebrale Per vedere i precedenti esercizi (clicca qui) L’esercizio proposto ...

Lascia un commento