Home / Mentalità / “Usa la forza”: Esplorando il Segreto della Forza del Ki

“Usa la forza”: Esplorando il Segreto della Forza del Ki

Introduzione al Ki

Questa piccola traduzione è un’introduzione al mio articolo “Onde Energetiche e Karate: senti la mia Energia?”. Restate sintonizzati se siete interessati e volete saperne di più! (Stefano Censi)

Di Jesse Enkamp.
(Traduzione parziale a opera di Stefano Censi da http://www.karatebyjesse.com/use-the-force-exploring-the-secret-of-ki-power/)

Nei miei libri, il ki equivale a…

Energia.

Niente di più, niente di meno.

“Che cosa ha detto!?”

Niente di più, niente di meno.

Noi Occidentali – come sempre – sembriamo avere una tendenza a rendere ogni parola giapponese correlata con il Karate più complessa. Spuntiamo con un trilione di spiegazioni diverse così da capire meglio il loro uso (o renderci più affascinanti?) ma finiamo sempre per scavarci la nostra stessa fossa nel punto più profondo della stupidità.
Pensiamo che il ki (o chi o qi) sia un termine grazioso, magico, usato esclusivamente dai Gran Maestri barbuti di arti marziali sulle cime delle montagne innevate, mentre lanciano sfere energetiche contro chiunque osi opporsi loro, quando in realtà è nulla più che un antico termine sino-giapponese per energia.

ki-kanjiE-N-E-R-G-I-A.

E non è poi così rara.

È usata continuamente.

Non c’è assolutamente nulla di mistico o spirituale in tutto questo.

Diamo un’occhiata al vecchio kanji (carattere cinese) usato per scrivere ki.

Forse può aiutarci a determinare cosa realmente significa?

Ecco qui:

Il kanji consiste in due parti:

La parte superiore/destra, che significa “vapore” e quella inferiore a sinistra che indica “riso”. Il kanji è pronunciato “ki” in giapponese, “chi” in cinese (qi è unmodo alternativo di traslitterarlo). In altri termini, ki vuol dire “vapore che viene dal riso [cotto]”. Questa era l’idea originale dietro il ki.

(Guardate il kanji, sembra quasi il vapore in cima, non pensate!?)

E cosa mai potrebbe essere il “vapore proveniente dal riso” allora?

Calore, forse?

Energia termica, magari?

Già!

Energia!

Ecco dunque, abbiamo confermato che non c’è niente di mistico, criptico o magico riguardo il ki.

Benché sia convinto che una volta ci fosse qualcosa di misterioso (quando la gente non conosceva le differenti leggi e classificazioni dell’energia), oggi sappiamo abbastanza riguardo l’energia.

Allora qual è il problema? Perché abbiamo ancora queste difficoltà nello spiegare il ki?

Bene, se ti poni la stessa domanda in italiano hai qualche difficoltà?

“Cos’è l’energia?”

Sta a te rispondere. (l’articolo continua qui)

About Karatesen

Sulla Via del nebuloso Do.

Check Also

Autostima, così nell’Arte così nella Vita 2

Autostima, obiettivi e successo La volta precedente abbiamo accennato a cause comuni di sconforto e ...

Lascia un commento