Home / Marco Grastolla (page 4)

Marco Grastolla

Tempismo

Allenare il tempismo per evitare la sconfitta Questo principio è di vitale importanza per le arti marziali. Sebbene si possa trovare rimedio contro la scarsa forza, una non eccellente velocità, una minore furbizia e altro, un tempismo non allenato sarà fonte di sconfitta certa poiché possiamo avere la forza di ...

Read More »

Obiettivo puro

Tenere sempre a mente il nostro obiettivo Questo principio è semplicissimo anche se potrebbe sembrare forse un po’ troppo rigido (ma non impossibile), esso è composto da questi punti: 1. La vittoria deve essere istantanea. 2. La vittoria deve essere ottenuta senza sforzo. Ecco qui, a questo punto potrei chiudere ...

Read More »

Principio del Punto di Triangolazione

PRINCIPIO DEL PUNTO DI TRIANGOLAZIONE. Questo principio viene chiamato anche “principio della gamba mancante” e fra poco scopriremo il perché. Come sappiamo per esperienza personale l’essere umano possiede solo due gambe grazie alle quali sorreggersi, bene, per semplificare il tutto mettiamo in conto di trovarci con i piedi paralleli tra ...

Read More »

L’appetito e la fame nell’arte marziale

Premetto, a prescindere dalla simpatica foto non è un articolo per cercar di conciliare tutti gli amanti della buona forchetta con gli artisti marziali, tutt’altro Il mio ragionamento inizia con un po’ di storia spicciola. Per chi non lo sapesse la parola arte marziale ha una non trascurabile discendenza, infatti ...

Read More »

Quando lo spirito va in vacanza

Prima che vi allarmiate vi avviso che quest’articolo non parla di trasmigrazione dell’anima o vita oltre la morte, niente del genere, parliamo di relax dello spirito Credo che prima o poi ognuno di noi attraverso le più svariate circostanze arrivi a porsi pesanti interrogativi esistenziali, quello che mi interessa al ...

Read More »

L’illusione della superficie e dell’abisso

Credo che a ognuno di noi prima o poi gli sia capitato di denigrare una causa definendola superficiale elogiando magari un’altra per la sua profondità Ebbene a questo punto c’è da chiedersi: fin dove ho spinto me stesso per poter distinguere il profondo dal superficiale? Il mio abisso è tale ...

Read More »

Le ganasce dello spirito

Tutti noi siamo guidati inesorabilmente dalle nostre esperienze, l’esperienza in sé è qualcosa da cui non ci si può allontanare, persino ora che scrivo aggiungo un altro tassello alla storia della mia esistenza. In sostanza il nostro modo di relazionarci, di pensare e di agire si forgia attimo dopo attimo, ...

Read More »

Cammino comune

Nascendo abbiamo in comune con gli altri esseri viventi la stessa meta, la morte. Immagino già molti lettori intenti a compiere i più strampalati riti scaramantici, purtroppo questo argomento è ancora tabù per molti, dico purtroppo poiché iniziare a pensare alla morte potrebbe farvi iniziare a vivere, non sopravvivere, vivere ...

Read More »

Un maestro è mare o stagno

” Far valere l’erede – Chi ha fondato con spirito altruistico qualcosa di grande, provvederà ad educarsi degli eredi. È segno di una natura tirannica e bassa vedere degli avversari in tutti i possibili eredi della nostra opera, e vivere in stato di difesa contro di loro” Mi avvalgo ancora ...

Read More »

Filosofia artistica

Riflessioni sul significato del Karate-Do per poi giungere a una concezione di Filosofia Artistica Da tempo mi chiedo una cosa… Cosa è di preciso il Karate Do? Oramai sappiamo tutti che non si tratta di calci e pugni (non solo almeno), fosse solo quello cosa cambierebbe da un picchiatore? No, no, ...

Read More »